(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)

ORAZIO CAITI (contemporaneo)

Inizia gli studi a Bari con Diane Durant, in seguito si perfeziona alla “Academie de danse classique prince Grace” di Montecarlo sotto la direzione artistica di Marika Besobrasova e in seguito nell’Accademia regionale del Teatro Nuovo di Torino, studiando con Susanne Oussov, Christine Hamel, Ramona De Saa, Alex Ursuliak, k. Bennett  entrando successivamente nella compagnia del Teatro Nuovo. Ha così la possibilità di danzare accanto a Raffaele Paganini, Gabriella Cohen, Luciana Savignano. Nel 1987 entra a far parte della compagnia dell’ “Aterballetto” dove ricoprirà ruoli principali e da solista nelle coreografie dei grandi nomi internazionali della danza: Step Text – Four Point Counter – Love Songs, cor.W. Forsythe, Escaped – Night Creature – The River, cor. A.Ailey, Agon – Who Cares, cor. G. Balanchine, Forgetten Land cor. J.Kilian, Bolero – Sonata a Trois  cor. M.Bejart, Scrutiny cor. D.Parson, Mythical Hounters – Greening  cor. G.Tetley , Suite cor. U.Scholz, Figli d’Adamo cor. M.Abbondanza -A.Bertoni. Inoltre interpreta coreografie di: J.Muller, L.Child, M.Van Hooke, R.Petit. Ricopre ruoli come Drosselmeier nello “Schiaccianoci”, Mercuzio/Tebaldo in “Romeo e Giulietta”, Coppelius in “Coppelia”, Dott.Jackyl in “Dott. Jackyl e Mr. Hyde”, Escamillo in “Carmen”, con le coreografie di A.Amodio e rappresentate in tourneè internazionali: Stati Uniti, Sud America, Francia, Germania, Sud-Est Asiatico, ecc. Con l’Aterballetto, inoltre, partecipa a festival nazionali e internazionali come: “United we Dance” (San Francisco), “Gli specchi di Trieste”, “Petit train du plaisire”(Pesaro) accanto a: A.Ferri, J.Bocca, G.Iancu sotto la direzione artistica di Vittoria Ottolenghi. Nel 2000 partecipa ad una Tourneè italiana tornando a  danzare “Step Text” al fianco di Sylvie Guillem. Nel 1993 collabora con D.Erzalow per le sfilate di Issey Myake a Parigi e Tokyo, partecipa come primo ballerino nel film:”Occhio Pinocchio” di F.Nuti, iniziando così una collaborazione con F.Miseria in produzioni televisive quali: “Desafio de los Dioses” Antenna 3 TV (Spagna), “VIP 93” Telecinco (Spagna) come primo ballerino accanto H.Parisi, “San Remo Famosi” e  “Novecento” RAIUNO (Italia) condotti da P.Baudo. Dal 1997 sotto la direzione Artistica di M.Bigonzetti inaugura la sua ricerca coreografica creando per L’Aterballetto:  “Circus” – “Ricreazione” –  “Nove ritratti”, balletto realizzato per il festival “Il Violino e la Selce” con la direzione di F.Battiato e musiche originali per orchestra d’archi, del M° P.Castaldi – “Fuga Naturale”, che debutta al Teatro Pergolesi di Jesi, nell’ambito delle celebrazioni Leopardiane – “Lontane mete” realizzata per il Teatro di Saint Quentin en Yvelines (Parigi), che debutta nell’ambito della rassegna dedicata ai giovani coreografi europei: “Emergens”. Dal  2001 al 2003 lo vede primo ballerino in produzioni musicali quali: “Un americano a Parigi” con C.Desica cor. F.Miseria, “Tosca – Amore Disperato” musiche di L.Dalla cor. D.Erzalow, nello stesso periodo partecipa, inoltre, in una produzione Svizzera, nello spettacolo “Zorba il Greco” cor. E.Frey nel ruolo di Zorba, contemporaneamente viene nominato Direttore Artistico dell’ass. Pugliadanza curandone il laboratorio di giovani professionisti, iniziando così il suo percorso come Docente collaborando con numerose strutture. La ricerca artistica lo porta a misurarsi anche come attore in: “Quasi…quasi…mi spoglio” con la regia di E.Strippoli e in “Processo” nell’ambito della rassegna “Carne Cruda” ideato da S.Nardini e lo stesso O.Caiti. Attualmente è il coreografo dell’Opera musicale: “Actor Dei” presentato alla Sala Nervi del Vaticano (Roma) con debutto a S.Giovanni Rotondo (FG) in occasione del 50°anniversario di “Casa sollievo della sofferenza”, inoltre collabora come Docente e Coreografo C/O la scuola delle arti musicali St.Louis (Roma).Nel 2009 coreografa lo spettacolo “Opera Musical Italian Rock ‘68”. Intanto continua la sua collaborazione artistica presso varie scuole di danza  come docente e presiede in diverse giurie e concorsi e nella compagnia del Teatro Nuovo. Ha così la possibilità di danzare accanto a Raffaele Paganini, Gabriella Cohen, Luciana Savignano. Nel 1987 entra a far parte della compagnia dell’ “Aterballetto” dove ricoprirà ruoli principali e da solista nelle coreografie dei grandi nomi internazionali della danza: Step Text – Four Point Counter – Love Songs, cor.W. Forsythe, Escaped – Night Creature – The River, cor. A.Ailey, Agon – Who Cares, cor. G. Balanchine, Forgetten Land cor. J.Kilian, Bolero – Sonata a Trois  cor. M.Bejart, Scrutiny cor. D.Parson, Mythical Hounters – Greening  cor. G.Tetley , Suite cor. U.Scholz, Figli d’Adamo cor. M.Abbondanza -A.Bertoni. Inoltre interpreta coreografie di: J.Muller, L.Child, M.Van Hooke, R.Petit. Ricopre ruoli come Drosselmeier nello “Schiaccianoci”, Mercuzio/Tebaldo in “Romeo e Giulietta”, Coppelius in “Coppelia”, Dott.Jackyl in “Dott. Jackyl e Mr. Hyde”, Escamillo in “Carmen”, con le coreografie di A.Amodio e rappresentate in tourneè internazionali: Stati Uniti, Sud America, Francia, Germania, Sud-Est Asiatico, ecc. Con l’Aterballetto, inoltre, partecipa a festival nazionali e internazionali come: “United we Dance” (San Francisco), “Gli specchi di Trieste”, “Petit train du plaisire”(Pesaro) accanto a: A.Ferri, J.Bocca, G.Iancu sotto la direzione artistica di Vittoria Ottolenghi. Nel 2000 partecipa ad una Tourneè italiana tornando a  danzare “Step Text” al fianco di Sylvie Guillem. Nel 1993 collabora con D.Erzalow per le sfilate di Issey Myake a Parigi e Tokyo, partecipa come primo ballerino nel film:”Occhio Pinocchio” di F.Nuti, iniziando così una collaborazione con F.Miseria in produzioni televisive quali: “Desafio de los Dioses” Antenna 3 TV (Spagna), “VIP 93” Telecinco (Spagna) come primo ballerino accanto H.Parisi, “San Remo Famosi” e  “Novecento” RAIUNO (Italia) condotti da P.Baudo. Dal 1997 sotto la direzione Artistica di M.Bigonzetti inaugura la sua ricerca coreografica creando per L’Aterballetto:  “Circus” – “Ricreazione” –  “Nove ritratti”, balletto realizzato per il festival “Il Violino e la Selce” con la direzione di F.Battiato e musiche originali per orchestra d’archi, del M° P.Castaldi – “Fuga Naturale”, che debutta al Teatro Pergolesi di Jesi, nell’ambito delle celebrazioni Leopardiane – “Lontane mete” realizzata per il Teatro di Saint Quentin en Yvelines (Parigi), che debutta nell’ambito della rassegna dedicata ai giovani coreografi europei: “Emergens”. Dal  2001 al 2003 lo vede primo ballerino in produzioni musicali quali: “Un americano a Parigi” con C.Desica cor. F.Miseria, “Tosca – Amore Disperato” musiche di L.Dalla cor. D.Erzalow, nello stesso periodo partecipa, inoltre, in una produzione Svizzera, nello spettacolo “Zorba il Greco” cor. E.Frey nel ruolo di Zorba, contemporaneamente viene nominato Direttore Artistico dell’ass. Pugliadanza curandone il laboratorio di giovani professionisti, iniziando così il suo percorso come Docente collaborando con numerose strutture. La ricerca artistica lo porta a misurarsi anche come attore in: “Quasi…quasi…mi spoglio” con la regia di E.Strippoli e in “Processo” nell’ambito della rassegna “Carne Cruda” ideato da S.Nardini e lo stesso O.Caiti.

ALL RIGHT RESERVED - COSENZA DANZA FESTIVAL by DANCE PROJECT